Profilo bloglovin Profilo Pinterest Profilo Google + Profilo twitter Profilo Facebook

5 idee di arredamento per una casa a prova di gatto!

Pubblicato il: 25 luglio 2017 | Commenti 0
Casa a prova di gatto

Fonte: www.homeanddecor.com.sg

Sono dei dolci batuffoli coccolosi… a volte! Li amiamo tanto, ma spesso basta distrarsi un attimo e distruggono tutto ciò che trovano! Il gatto non è cattivo… ma ha degli istinti naturali, come arrampicarsi o farsi le unghie. Vediamo insieme come rendere la nostra casa a prova di gatto!

Guardare dall’alto in basso

La natura predatoria dei gatti li fa sentire a proprio agio nei posti alti da cui possono controllare tutto ciò che li circonda: mensole e trespoli, dunque, sono sempre ben accetti dai nostri mici.

Nascondigli strategici

Per lo stesso motivo, in una casa a prova di gatto non possono mancare dei rifugi in cui nascondersi. E’ bene predisporre delle scatole o dei posti dove potersi infilare come se fossero delle piccole grotte o dei tunnel.

Consapevoli di quest’istinto, si consiglia anche di: utilizzare solo bidoni dell’immondizia provvisti di coperchio e di tenere sempre chiusi lavatrice e WC.

Casa a prova di gatto

Fonte: www.milideas.net

Un istinto… graffiante

I graffi sono sempre una nota molto dolente per gli amorevoli padroni dei gatti… la tattica giusta è posizionare una colonna tiragraffi all’angolo del complemento d’arredo da proteggere. Piccolo tip in più: per condurre il tuo cucciolo al tiragraffi, attiralo con dell’erba gatta!

Se vogliamo abituarli a non andare in determinati angoli della casa, finché non si abituano possiamo posizionare in quei punti dei pezzi di carta stagnola: ne odiano la consistenza e il rumore, quindi la eviteranno.

La natura chiama

Altro tasto delicato: i bisognini. Il gatto impara da solo ad utilizzare la lettiera, ma bisogna mettere in atto dei piccoli accorgimenti. Il luogo in cui va posizionata la cassettina della lettiera dev’essere tranquillo e isolato. No vicinanza a porte, lavatrici, della caldaie, stereo, doccia… sono tutti elementi di disturbo per il micio che potrebbe evitare bellamente di utilizzare la lettiera… e non non vogliamo affatto che ciò accada!

Per la medesima ragione, la cassettina va posta lontano dalla zona il gatto mangia e beve, tant’è che uno dei possibili metodi da utilizzare per indurre il gatto a non urinare più in determinati posti consiste proprio nel posizionarvi le ciotole con cibo e acqua.

Il pavimento intorno alla cassettina molto probabilmente verrà graffiato e strofinato, quindi evita di appoggiarla sopra ad un costosissimo tappeto.

Le ingegnose vetrinette

I gatti arrivano ovunque, per cui nell’arredamento della perfetta casa a prova di gatto non possono mancare le vetrinette, magari di design: sono gli unici luoghi in cui poter esporre soprammobili, oggettini e ninnoli vari al sicuro dalle grinfie dei micetti!

Segui già questi consigli?

Hai una casa a prova di gatto o devi ancora lavorarci su?

buzzoole code