Profilo bloglovin Profilo Pinterest Profilo Google + Profilo Instagram Profilo twitter Profilo Facebook

Il significato del bouquet: origini, quali fiori scegliere, quali colori preferire

Pubblicato il: 21 novembre 2017 | Commenti 0

il significato del bouquet
E’ il simbolo per eccellenza del matrimonio, insieme alle fedi e all’abito da sposa: si tratta del bouquet! Ma… cosa simboleggia veramente? Scopriamo insieme il significato del bouquet!

Le origini

Un tempo, il significato del bouquet era “oggetto che allontana gli spiriti maligni”: si componeva, infatti, di erbe aromatiche, come il timo, e dall’aglio. Inoltre, si credeva anche che le piante avessero un potere afrodisiaco, quindi gli sposi mangiavano alcuni rametti del bouquet in vista della prima notte di nozze. Infine, dopo le nozze il bouquet veniva donato agli dei.

Nel Quattrocento, questa tradizione viene abbandonata grazie ai Crociati che importarono dagli arabi l’usanza dei fiori d’arancio, nata da una splendida leggenda: si narrava che una fanciulla avesse donato al re una pianta d’arance. Il sovrano, segretamente innamorato della giovane, che non poteva sposare perché di rango inferiore, decise di custodire gelosamente quella pianta. Ma ad uno degli ambasciatori in visita l’alberello piacque così tanto che chiese al re di donargliene un rametto. Il re rifiutò, allora l’ambasciatore pagò il giardiniere per tagliare in segreto un ramoscello. Con quei soldi, il giardiniere pagò il matrimonio della figlia, che si adornò i capelli proprio con fiori d’arancio.

il significato del bouquet

Il lancio del bouquet

Prima tradizionalmente lanciato all’uscita della chiesa, oggi questo gesto viene fatto alla fine del ricevimento. La sposa dà le spalle alle amiche ancora nubili e lancia alla cieca il bouquet: la ragazza che riusce ad afferrarlo dovrebbe essere la prima a sposarsi o a ricevere una proposta di matrimonio. Considerato che un tempo il bouquet era composto esclusivamente da fiori d’arancio, i cui significati sono abbondanza, felicità e prosperità, il significato del bouquet e del suo lancio sarà sicuramente più comprensibile.

Oggi, ci sono delle alternative al lancio del bouquet: la sposa può regalarlo ad una donna che le sta particolarmente a cuore, dividerlo in mazzetti da regalare alle invitate nubili o conservare il bouquet facendolo essiccare. Quest’ultima soluzione, però, non va bene per le più superstiziose: anticamente si riteneva di buon auspicio il passaggio del bouquet per tre diverse mani, infatti lo sposo lo donava alla sposa che a sua volta lo doveva donare ad una fanciulla non ancora sposata. Il compromesso è che il bouquet venga lanciato, ma solo dopo aver sfilato qualche fiore da conservare.

Il bouquet oggi

Oggi, ci sono diverse regole per scegliere i fiori del bouquet: fiori abbinati al vestito o in contrasto con esso, fiori che non macchiano, fiori che non appassiscano per l’intera giornata…

Dall’utilizzare solo fiori bianchi (legati da un nastro con doppio nodo per scongiurare l’infedeltà del marito) ne è passato di tempo… oggi tantissime spose preferiscono un’esplosione di colori e di fiori diversi, ma non si dovrebbe scegliere a caso! Ogni fiore ha il suo significato.

Inoltre, stanno tornando di moda anche i “bouquet botanici”, composti addirittura da piante grasse!

il significato del bouquet

Fiori e colori per il bouquet

Amatissime, le rose sono la scelta più romantica e classica per il bouquet. Simbolo dell’amore, cambiano significato in base al colore: bianco purezza, rosa tenerezza, rosso passione, giallo gelosia. Il bouquet di calle è raffinato ed elegante, qualunque sia il colore della calla: bianco, viola o rosa, significa bellezza, purezza e inizio di una nuova vita.

Le peonie sono fiori fini e femminili, soprattutto per le loro tonalità pastello. Sono simbolo di matrimonio felice e di amore. Le orchidee, invece, sono da preferire per i bouquet a goccia o a cascata per il loro aspetto scenografico e per i loro molteplici colori. Sono perfette per le nozze perché simboleggiando amore eterno e femminilità.

I tulipani sono allegri e pieni di colore e significano potere e ricchezza, ma purtroppo hanno il difetto di durare davvero poco… meglio utilizzarli in un matrimonio serale e fresco, il caldo è il loro nemico. I girasoli durano di più, anch’essi molto allegri, sono perfetti per un bouquet originale. Simboleggiano gratitudine, ammirazione e attitudine alla vita.

La margherita non è molto gettonata per i bouquet ma può, invece, essere un’ottima idea per una composizione shabby chic. Significa semplicità, innocenza e condivisione di sentimenti. Molto bella nella sua versione grande e colorata: la gerbera!

Una volta scoperto il significato del bouquet, avete scelto il vostro?

il significato del bouquet

buzzoole code